OGGI CUCINO … UN BLOG! – 14

142

Buongiorno tutto il giorno!

Come promesso a Moira durante il pranzo di Pasqua ho cucinato le Colombine !

Utilizzando una doppia quantità ne sono risultate più di una ventina. Quelle “avanzate” sono state apprezzate nei giorni seguenti come merenda o a colazione come “panino imbottito” con burro e marmellata! 🙂

COLOMBELLE

Alcuni degli occhietti e becchi non sono rimasti al loro posto 😉 ma si sà ognuno è diverso, non siamo tutti uguali! Il bello della differenza! 🙂 e quando ci si unisce…che forzaaa!

i miei amori
i Beta-tesori!

Aggiungo anche questo Risotto alla pizzaiola, fresco fresco di preparazione! 🙂 SPA-RI-TO! 😉

RISOTTO

L’unica variante:avevo in casa della cipolla rossa (pezzetti rossi) e …

… ma guarda! “fazziamo un zoco” come diceva il mio #amoredizia? Vedete anche voi gli occhi, il naso, la bocca di un bel Brontosauro! 🙂

Grazie Moira!!!

Buona giornata e Buon appetito!

Mandi mandi

Beta

 

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole rosse ) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

 

OGGI CUCINO …UN BLOG! – 13

134

Buongiorno!

Oggi ho preparato una ciambella prendendo spunto ( e dosi! 🙂 ) da Lucia e il suo Plumcake coi fiocchi d’avena !

Prendendo spunto” perchè  ho usato un pizzico di cannella e di cacao amaro, 150 gr di farina integrale e 100 gr di farina di grano saraceno (anzichè 250 gr di sola farina integrale) e 1 bicchiere non di latte vaccino ma di  “latte” di riso.

TORTA coi FIOCCHI

Il risultato? Morbidissima e super-golosa per una super-merenda!

Grazie Lucia!

Già che sono …

Nell’ultimo articolo,  Daniela   , un’altra amica che “seguo”(anche voi?),  racconta del suo poco entusiasmo nell’uso della pentola Versilia.

Daniela, come puoi notare anche questo dolce è una ciambella cucinata “alla Versiliese”;) come tanti altri.

Io la uso spesso per non accendere il forno, perchè è veloce, comoda e … il dolce è facile da tagliare per le mie “care boccucce” ! 🙂

I miei consigli?

  • Uso il “fuoco” medio del piano cottura.
  • la fiamma al minimo.
  • posiziono bene al centro del “fuoco”sia il spargi fiamma che la pentola.
  • sciolgo un piccola quantità di burro e la spennello su tutta la superficie e poi …
  • … “copro” con del pan grattato. Il pane raffermo prima lo trito con il mixer grande e poi con il mixer piccolo (quello per tritare il prezzemolo per intenderci) così verrà più omogeneo e fino fino.
  • frullo molto bene i tuorli con lo zucchero: diventa una crema spumosa e chiara come…
  • …  gli albumi, con un pizzico di sale,montanti a neve  “molto ferma” 🙂 e per finire…
  • … prova stecchino e la prova-profumo: quando “sento” il buon profumo dolce spengo tutto!
  • lascio raffreddare la torta all’interno della pentola, con coperchio chiuso e …

Buon Appetito!

Qualche altro consiglio per Daniela?

TORTA con LATTE RISO

Variante Ciambellone

Mandi Mandi

Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

variante CIAMBELLONE

134

Buongiorno!

Una variazione al  Ciambellone (clicca qui) proposta tempo fa, cotta nella pentola Versilia.

Al posto dell’acqua, ho usato il “latte” di riso.

Una torta ancora più soffice, più alta, più delicata !

TORTA con LATTE RISO

Scusate per le fette mancanti :/ ma le mie caaaare boccucce stamane a colazione non avevano NIENT’ALTRO !!!!!!  😉

Buon appetito!

Mandi mandi

Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

CROSTATA di RICOTTA

134

Buongiorno! 🙂

Oggi Crostata con il Cuore!

Per la Pasta Frolla uso la ricetta (vista in tv) di un noto divulgatore scientifico .

E’ senza uova e al posto del burro si usa l’olio di semi di girasole.

Amalgamare 250 gr di farina (in questo caso ho usato quella integrale), 80 gr di zucchero, 60 ml di acqua, 60 gr di olio di girasole, 1 cucchiaino di lievito per dolci,sale e l’aroma di una scorza di limone non trattato.

Stendere sulla tortiera precedentemente foderata con della carta forno.

Per il ripieno: amalgamare molto bene 2 uova intere con 80 gr di zucchero e poi poco alla volta 250 gr di ricotta setacciata,25 gr di farina e scorza di limone. Aggiungere un pò di uvetta, pinoli,mandorle tritate, … a vostro piacere.

Infornare a 180° per 30′ c. ,prova stecchino!

crostata-di-ricotta
oggi uvetta “a cuore”!

Ed ecco qua la Crostata giusta giusta per questo giorno romantico!

L’impasto della Pasta frolla non serve farlo riposare in frigorifero,è veloce da preparare (non si usa il frullatore) e steso  può essere usato per i biscotti !

Cambiando le farine (provato l’integrale, quella di riso, mescolata con la bianca anche la gialla – si! proprio quella della polenta! 🙂 )

aggiungendo uvetta, scaglie di cioccolato, frutta secca tritata fine fine,…

si posso ottenere dei buoni e sani biscotti!

biscotti-p-frolla

Buon appetito!

Mandi Mandi

Beta

P.S. : se volete … ecco qui la ricetta da stampare!

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

TORTA “VERSILIA”

134

Versilia? Un dolce tos..ano ?(senza la “C” mi raccomando!) 😉

No, no, fuori strada.E’ una torta allo yogurt cucinata con la mitica (almeno per me) pentola Versilia!

Leggendo l’articolo di Daniela sui buoni propositi per l’anno nuovo, mi imbatto … nel Forno Versilia? Un nuovo Fornooo??? Cosa mi sono persa! sono proprio vecchia!Vado sul web e sorpresa!!! Ma è la mia Mitica pentola! Chi di voi ce l’ha? Alzi il coperchio! 😉

Questa pentola risulta utilissima se voglio preparare velocemente un dolce, un ciambellone per una merenda o una ospitata a sorpresa! 🙂

E allora, visto le titubanze di Daniela, ho pensato: perchè non le regaliamo una delle nostre ricette “Versiliesi” 🙂  così al momento dell’acquisto avrà a portata di mano un utile-originale-unico-personale Ricettario! che ne dite? inizio io, ok?

Con due quaderni riciclati, (chi ha figli in età scolare sà di cosa parlo! 😉 )ecco a voi i miei BLOG-RICETTARI uno per i Dolci uno per i Salati, con stampate ed incollate le vostre ricette!1-ricettario-sito

Adesso sto preparando il Panettone di Moira!

E ecco per la cara Daniela la mia ricetta-versiliana!

TORTA ALLA YOGURT

Ciambellone classicissimo.Al posto dello yogurt puoi usare il latte o l’acqua o un succo di frutta! 🙂

Ingredienti:

4 uova

240 gr di zucchero

170 ml di olio di semi di girasole

170 ml di yogurt (gusto a piacere)

330 gr di farina 00

bustina di lievito

Sbattere bene con le fruste elettriche lo zucchero con i tuorli.Incorporare, alternando, l’olio e lo yogurt.Aggiungere la farina ed il lievito. Per ultimi gli albumi montati a neve con un pizzico di sale.

Versare il composto nella pentola, precedentemente imburrata (basta pochissimo burro “spalmato”con un pennello da cucina su tutte le pareti) ed infarinata.Va bene anche il pan grattato.

Sul fuoco medio, fiamma bassa, per un 35’c. Quando è cotta senti il profumo!

torta-con-yogurt

I taglietti che vedi sono delle fettine di mela che ho “inserito” prima di chiudere il coperchio e cuocere! Vedrai che sofffffffice!

Buon appetito!

Daniela, per il tuo nuovo-personale-unico ricettario trovi in questa pagina la ricetta in PDF da stampare.

 

Mandi Mandi

Beta

 

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

 

 

 

 

Mandi Mandi

Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

 

 

OGGI CUCINO…UN BLOG! – 12

142

Questa è una torta magica magica, da preparare assieme ai bimbi! e se non ci sono o sono un pò cresciutelli 😉 non mancherà di stupirli per la particolare presentazione!

La magia del doppio impasto (uno “bianco” con il lievito e uno “nero” con il cioccolato) crea queste “bolle” bianche … sembra il pentolone della strega di Biancaneve! 🙂  oppure il magma rosso incandescente di un vulcano!

Una torta soffice grazie alla ricotta e dal gusto raffinato per la presenza, assieme al cioccolato, degli amaretti!

Da provare sia nella versione “torta” sia nella versione “crostata”!

ciambella-amaretti
Ciambellone !

Siete curiosi? Provato i muffins con le carote viola??? Andate, andate a cercare la ricetta  su questo “pasticcioso”  sito  ! 😉

Grazie Lellina!

Buon Appetito!

Mandi Mandi

Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

“POLPETTE” di PATATE

134

Buongiorno!

Per questo Pane Speciale ci vuole un pò di tempo, per la doppia lievitazione.

Prepararli la sera prima per il pranzo “pic-nic” domenicale,come li chiamiamo noi, a base di affettati, formaggi, olive e sottaceti!

E allora via con il procedimento:

Dopo averle lessate e schiacciate, a due patate lesse si aggiunge un uovo, 120 ml. di latte, sale, mezza bustina di lievito di birra (precedentemente sciolto in un pò di latte, zucchero e un pizzico di farina) e 150 gr di farina 0, quanto basta per ottenere un impasto morbido.

Lasciarlo riposare in frigo per due ore.

Successivamente formare delle “polpettine” con il palmo della mano e all’interno inserire o pezzetti di olive nere e/o formaggio (ottimo il caciocavallo!) e/o salame, mortadella, prosciutto tagliati a dadini.

Preparare farina, uovo sbattuto e pan grattato per l’impanatura e poi, dopo averle sistemate su carta da forno in una teglia, lasciarle lievitare per altre due ore.

Infornare per 40′ c. a 170°.

Si possono anche friggere, io preferisco il forno … libertà di gusto! 🙂

polpette-di-pane

Buona sorpresa! e Buon Appetito!

 

Mandi Mandi

Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

OGGI CUCINO … UN BLOG! – 11

142

Gli ingredienti base di questo dolce ci portano con un occhio al passato (COCCO=spiaggia, mare, bagni,”coccobelloooo!”) e un occhio al futuro (CIOCCOLATO=Natale,luci, lucette,addobbi, tronchetto di Natale “slurp!”,…a questo punto ci sta anche il film “Canto di Natale”presente,passato,futuro…)

E allora prepariamo la torta al cocco e cioccolato !

Il bello, come dice Moira,è che non necessita di forno!

Io ho usato (maniaca del riciclo!) i biscotti che rimangono in fondo alla scatola di latta: troppo piccoli per inzupparli nel latte o nel thè li conservo in un’altra scatola di latta e li uso come base nelle cheesecakes !Deliziosa!

torta-cioccolato-cocco

Grazie Moira!

Buon appetito!

Mandi Mandi

Beta

 

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

“PIADA” DOLCE DEI MORTI

134

Buongiorno!

Oggi un dolce particolare ( visto in tv) con una preparazione lenta, per via delle varie lievitazioni, ma dalla riuscita assicurata!

Si usa l’olio E.V.O. al posto del burro e poi bella l’idea di usare la frutta secca (ho già cambiato, in base a quello che avevo in dispensa, due volte i tipi usati! 😉 ).

Seguire scrupolosamente le dosi!

1° lievitazione: 100 gr di farina, 55 ml di acqua in cui si scioglie il lievito di birra.

A riposo.

2° lievitazione: aggiungere 100 gr di farina e 55 ml di acqua.

A riposo finchè triplica il volume, sempre coperto con pellicola trasparente.

A questo punto aggiungere 100 gr di farina, 1 uovo, 40 gr di olio E.V.O., 70 gr di zucchero, 18 ml di acqua, sale e 150 gr di frutta secca tritata (mandorle, noci, nocciole, quello che più vi piace e dell’uvetta).

Dopo 5′ a riposo, stendere l’impasto su carta da forno e coprire con mandorle intere e/o uvetta, schiacciando un pò in modo che “affondino” nella pasta.

Lasciare lievitare per 4 h., si gonfierà bene bene!

In forno per 180° per 10′ c. e poi, dopo averla capovolta, per altri 2′: prova stecchino !

E’ stato consigliato di spennellare la torta, ancora calda, con

uno sciroppo con 45 gr di zucchero sciolto,sul fuoco, in 50 gr di acqua, con una scorza di arancia grattugiata e un pò di semini di vaniglia.

piada-dei-morti

Notare i CUORI di uvetta che ho creato per te che mi stai leggendo! Grazie di tutto e …

Buon appetito!

Mandi Mandi

Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

OGGI CUCINO…UN BLOG! – 10

134

Continuando il discorso dei “pesti” speciali vi consiglio questa ricetta per pasta corta integrale di un noto divulgatore scientifico.Lo seguo sia attraverso la televisione che nei socials. E’ sempre con il sorriso! Bravo! La farina integrale, l’olio EVO, le noci, le nocciole, i pomodori secchi sono alcuni dei suoi ingredienti da tenere sempre in dispensa.

Condimento con gli spinaci preparato veloce veloce, mentre la pasta cuoce in acqua salata .

Da provare!

pesto-spinaci

E’ veramente il caso di dire … BELLO e BUONO! 😉

Grazie Marco!

Buon appetito!

Mandi Mandi

Beta