#GOCCEGENTILI 7

132

Vado spesso in Biblioteca Comunale, come vi ho scritto parlandovi di Venzone.

Un giorno, per ringraziare questo servizio e le persone che ci lavorano, ho regalato dei Segnalibri molto speciali, le mie #GocceGentili , un’idea di Anna.

Conoscete la mia fissa del riciclare, del “non si butta via niente”.

Avevo un calendario dell’Azienda di Promozione Turistica della mia Regione, con delle belle immagini … pensa che ti ripensa … quei “quadretti colorati” … ideuzza! 🙂

calendario FVG

… Taglia di qua, incolla di là, 😉 assemblando il tutto su fogli colorati, aggiungendo frasi come #sorrideresempre #illovefvg #echimispostadafvg #aquileia #trieste #cividaledelfriuli etc etc …

AQUILEIA

ringraziando, per il Calendario, l‘Azienda del Turismo

creando  #riciclocalendarioturismofvg ! 🙂

RETRO AQUILEIA

… ecco a voi dei Segnalibri handmade in FVG! 😉

SEGNALIBRI

Qualcuno li ha ricevuti, bazzicando per le Biblioteche Comunali?

E gli altri #GOCCEGENTILI? Chi li ha trovati?

Le violette delle #GOCCEGENTILI1 

Il fiore rosso delle  #GOCCEGENTILI2 

La casetta delle  #GOCCEGENTILI3

Le note musicali delle #GOCCEGENTILI4 

Le farfalle delle   #GOCCEGENTILI5               

 Un frase di Rodari per le  #GOCCEGENTILI6

Buona lettura e #sorrideresempre mi raccomando!

Mandi mandi

Beta

_____________________________________________________

 

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

 

Annunci

OGGI CUCINO … UN BLOG! -17

142  134

Da qualche anno sto apprezzando la zucca. Mi sono fatta mille problemi, mille domande … su come cucinarla, dove, come,quando,… 🙂  se sarà soddisfatta il resto della Beta-famiglia del risultato…accipicchia a me e alla mia paura di sbagliare!

E poi adesso zucca love forever!

Un cubetto nelle minestre di verdure c’è sempre e non manca nei risotti (anche per colorare un pò, assieme alla curcuma) e nei sughi.

Leggendo un pò i vostri blog, mi sono imbattuta nella ricetta di Moira di questo Cheesecake!

Qualche modifica (tutta colpa della mia dispensa! 😉 )… non avendo abbastanza formaggio spalmabile ho aggiunto della ricotta e al posto dei biscotti … ho tritato fini fini dei fiocchi per la colazione! 🙂

TORTA di ZUCCA

Cosa dire…FA VO LO SA! Il sapore della zucca si sposa perfettamente con gli amaretti e la cioccolata!!! Nella foto quest’ultima non c’è perchè l’ho preparata il giorno dopo e l’ho colata sopra ad ogni porzione!!! 🙂 Grazie Moira.

Buon appetito!

Mandi Mandi

Beta

____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

il BORGO di VENZONE

142

” Ritornando indietro con la memoria … … … Venzone con i DUE campanili uno vicino all’altro, mi meravigliavo ogni volta!”

Vi ricordate? Ve ne avevo parlato durante uno dei miei giri in bicicletta.

I due campanili. Ero affascinata dalla loro forma, dal fatto che erano così vicini …

In biblioteca comunale, come il mio solito, ho preso in prestito dei libri sulla mia Regione … vado a braccio, leggo il titolo in copertina … se si parla di storia, di natura, di architettura è fatta! Fra gli altri ho trovato un libro fotografico su Venzone.

Sfogliandolo … sorpresa! 🙂

I DUE CAMPANILI.JPG

Ecco i “miei” due campanili. Lo splendido Duomo e la Chiesa di S.Giovanni Battista con la “Pigna in testa” come dicevo quando ero piccolina.Che emozione!

Leggendolo si parla di mettere in sicurezza le mura … l’edizione è del 1976 … e sappiamo tutti cosa è successo in quell’anno.

Terrò questa foto come ricordo #pernondimenticare .

Venzone il Borgo più bello d’Italia!  🙂

Naturalmente in loco oltre a fotografie della ricostruzione sotto la bella Loggia del Palazzo Comunale (il soffitto policromatico mi ricorda quello-altrettanto bello di Spilimbergo 🙂 ) …

Palazzo Comunale

… passate anche presso il Palazzo Orgnani Martina dove è allestito il Museo Tiere Motus.

Buona visita e buona lettura!

Mandi mandi

Beta

_____________________________________________________

Per saperne di più:

“LA CERCHIA MURATA DI VENZONE” di Guido Clonfero. Società Filologica Friulana-ed.Stampa Doretti – 1976

 

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link  (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

 

 

OGGI CUCINO…UN BLOG! -16

142  134

Ed ecco che in inverno prima delle luci natalizie, i giardini si illuminano di rosso fuoco!

Sono i bellissimi alberi colmi di cachi. Li adoro vederli e mangiarli! 🙂

In questo periodo un nostro amico ce ne ha regalato una cassetta piena e io sono pronta, appena saranno maturi maturi, con pentolone per delle ottime confetture.

Intanto ho preparato la Torta al profumo d’arancia e (aggiunto io) scorza limone. Deliziosa.

P.S. Prima di infornare non mettete, sopra il composto qualche pezzetto d’arancia -come decoro -come ho fatto io (v.foto) … si asciugano troppo… non serve. 😦

L’aroma agrumato si sentirà al primo morso! 🙂 Grazie Federica.

TORTA di CACHI

Buon appetito!

Mandi Mandi

Beta

____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

 

 

una CAMMINATA a … SPILIMBERGO – 6

135

Spilimbergo, patria del Mosaico.

E’ una delle cittadine del Friuli Venezia Giulia che, per motivi sportivi, mi ritrovo diverse volte l’anno a visitare e ogni volta c’è una scoperta, una sorpresa, una miglioria a edifici, al verde che la rendono ancora di più, un piccolo gioiello di arte, cultura, storia e natura.

Cosa mi ha colpito?

Il Centro Storico ti accoglie varcando una delle due Porte, l’Occidentale e l’Orientale, rispettivamente della I° e della III° cerchia muraria.

PORTA

Questa è quella Orientale e guardo sempre in su per vedere se da quel ballatoio mi appare una Guardia a difesa del proprio territorio! 🙂 Alberto Angela insegna e io da diversi anni ho la #pieralbertangelaite acuta! 😉

E mi stupisco sempre, (questo gioco lo faccio anche nella mia Udine) passeggiando tra una cerchia e l’altra, di quanto era piccolo il Borgo iniziale!

C’è una fotografia di Spilimbergo scattata da un ricognitore il 14 settembre 1918, quasi alla fine della I° Guerra Mondiale. Sono passati appena cent’anni (che non sono niente se guardiamo la Storia della Terra), ma è impressionante quanto sia cambiato il paesaggio. La vecchia ferrovia (parte di via Barbeano e via Milaredo)è il limite della cittadina. Cartina alla mano seguite Piazza S.Rocco, via Barbacane, via Campo Sportivo, via Ancona, Piazza Duomo, via Duca d’Aosta,  via XX Settembre, ecco, questo era il perimetro! E tutto intorno niente! Solo nuclei di case sparse in mezzo a ettari di piantagioni. Spettacolare l’ordine, la misura esatta dei campi. Gli appezzamenti sembrano tanti fogli di quaderno a righe! 🙂

E poi subito sotto via Ancona c’era il ripido argine, “Muculis” in dialetto friulano spilimberghese. Dove adesso ci sono prati, campi coltivati, un secolo fa passava il Fiume!

Dal piazzale del Palazzo di Sopra si ha una vista panoramica stupenda sul Tagliamento o meglio, sull’antico alveo , oggi ricoperto da boscaglia e utilizzato dall’uomo per varie coltivazioni cerealicole e vitivinicole.

DSCN2078

Opla’! Eccomi “in mezzo” al Fiume Tagliamento! Noto da sinistra il Campanile del Duomo, gli edifici del Castello, intravedo il campanile dell’Ancona e al centro tutto bianco il bel Palazzo dei Spilimbergo che tanto bianco non è! 😉 .

Ma torniamo alla passeggiata in centro.

E’ obbligatorio il “naso all’insu'” per ammirare i dipinti sulle abitazioni! E non c’è solo il Leone di S.Marco, testimonianza dell’antico dominio veneziano! Ma di questo e del Palazzo non proprio bianco, giocherò con i bimbi in una delle prossime storie dell‘Angelo di Udine!

In Piazza Garibaldi però “nasu all’ingiu'” ! Cercate questo “disegno”!

MACIA

Lo so che è un gioco per i bimbi … ma cosa dite se ci divertiamo un pò anche noi grandi! 🙂

Allora? Lo avete trovato? Bene, adesso via in Piazza Duomo, sotto un colorato e “turistico” 😉 Palazzo!

DSCN2074

Girate intorno al colonnato fino a quando troverete la Macia! L’originale!Che emozione! Era l’unità di misura di lunghezza utilizzata in questo territorio.

COLONNA

Anche a Ferrara mi ricordo di aver notato all’interno del Castello Estense (sotto una delle Torri d’ingresso? Ricordo bene?) una tavola con le misure per il panno, la seta, i “due piedi di Ferrara”… andando a ricercare, ho scoperto che ogni cittadina del Ferrarese aveva una sua misura con un suo specifico nome! Incredibile! La meraviglia della Storia dell’uomo! 🙂

FERRARA

E da voi? Ne conoscete altre? 🙂

Ma torniamo in quel di Spilimbergo! 🙂

Da Piazza Duomo si prosegue verso est per giungere al Castello con un cortile interno circondato da interessanti costruzioni. Io la chiamo “la stanza” perchè, come in una stanza di un Palazzo signorile, si possono ammirare degli splendidi motivi murali, ognuno con una caratteristica particolare.

Il soffitto? La volta celeste con il suo mutevole scorrere delle nuvole! Gianbattista Tiepolo insegna.

cielo
Cielo FVG !

Una divagazione: osservo sempre il cielo, sia di notte (conoscete già la mia passione per l’astronomia !) che di giorno. Tramonto, alba, pomeriggio, c’è sempre un susseguirsi di meravigliosi colori, forme, luci. E’ il cielo che ritrovo nei dipinti del Tiepolo! Sarò di parte, amerò troppo questo artista che ha trascorso diverso tempo a Udine, ma lo dico ogni volta che “varchiamo” il confine del Friuli Venezia Giulia; i miei Beta-familiari ormai lo sanno e mi precedono sempre “Si mamma, il nostro cielo è magnifico, diverso dagli altri, ha una luce propria, unica!” 🙂 #ilovetiepolo ! 🙂

Ma torniamo nella terra del Mosaico.

Un piccolo gioiello, sempre “in movimento”, in divenire, in base alla stagionalità è il giardino terrazzato a fianco del Palazzo dei Spilimbergo nel Borgo Medioevale di Sopra.

E’ “nascosto”  da una cinta muraria e si possono ammirare varie e rare piante di Rosai …

di Alberi da Frutto (ho riconosciuto il Gelso, il Melo, l’Olivello,il Fico …giusto?)

e aromatiche (Salvia, Rosmarino, Menta,…)

oltre a diverse piante floreali …

Da ritornare in Primavera/Estate per ammirare i colori e i profumi e perchè no conoscerne le loro proprietà!

Magari durante le giornate dei Giardini Aperti !

Scendendo lungo via Ancona, merita la visita alla Chiesetta dell’Ancona dedicata a Santa Sabbata.

Mosaici all’estero della Chiesetta.

Leggendo uno dei libri citati a piè-articolo 😉 ho scoperto che S.Sabata è una delle Sante più antiche di questa Regione. Il suo nome deriva da “Sabato” — “Sabide” in Friulano. Questo nome declinato al femminile lo troviamo solo in lingua Friulana e in quella Ebraica.Bella la curiosità vero?

Un’altra curiosità? Scendete lungo la via ancora un pò … passeggiando sotto il colle terrazzato potrete trovare, cadute dagli alberi che costeggiano la strada, delle belle e rare (almeno qua in Friuli) sorprese!

Noci? Castagne? Ghiande? Mele? Pigne? Naaaa! Guardate qua 🙂

MACLURA

E’ un frutto carnoso, ruvido, molto profumato – un misto di limone e arancia – grande tra i 10 cm. (come il mio!) e i 14 cm. .

ATTENZIONE ripeto ATTENZIONE!!! NON EDIBILE-NON COMMESTIBILE-NON SI MANGIA-NO FOOD-N’EST PAS MANGER-NO MANGJA’!!!

Attenzione anche ai rami spinosi di questi alberi! Alberi? Non ho detto di cosa si tratta!Che sbadata!

Si tratta dell’Arancio degli Osagi o Maclura Aurantiaca / Pomifera- Ordine degli Urticali – Famiglia delle Moracee – pianta originaria dell’America settentrionale importata nei primi decenni del 1800 come sostituto del gelso per l’allevamento del baco da seta, ghiotto, come si sà, delle foglie.

La corteccia delle radici, ricche di tannino, era usata nell’arte tintoria dei tessuti.

Curiosa come una scimmia mi sono detta:”Perchè Arancio degli Osagi?” Gli Osagi erano un popolo indiano che si tingeva la faccia con l’essenza gialla della corteccia! Grazie della curiosità prof.Gianfranco Ellero. 🙂

A me piace pensare che sia stata portata “a casa” da un emigrante friulano! Così,giusto per ricordare i tanti emigranti del Friuli Venezia Giulia sparsi in tutto il mondo e Primo Di Luca Console Onorario del Canada in Friuli Venezia Giulia! Mandi!

Vi consiglio di andare nel Palazzo colorato e “turistico” di cui sopra 🙂 e richiedere la Guida per girovagare fra le viuzze spilimberghesi (v. il libretto sotto la particolare “arancia”) per scoprire la storia delle Chiese, dei Palazzi,… di questa bella cittadina.

Alle prossime scoperte spilimberghesi magari in bicicletta così mi “allontano” un pò dal centro!

Mandi Mandi

Beta

P.S. Non ho dimenticato il Mosaico. E’ che è un Lavoro, un’Arte e ne ho massimo rispetto. Le opere sono sparse in tutto il mondo! Un ricordo? Agli inizi del 2000 era stato esposto nella mia città il Mosaico “The Return of Spring” commissionato da Jack Beal : una personale Primavera che mi aveva colpito molto, anche per la grandezza! Sapete dove è stato collocato? All’ingresso della Metro-Times Square a New York! Se passate di lì … quella Primavera “l’avevo vista per prima iooo!” 😉 #sorrideresempre !

_____________________________________________________

Per saperne di più:

“ITINERARI DELLA DESTRA TAGLIAMENTO TRA VENETO e FRIULI” -Alla scoperta di un territorio, fra storia, arte e natura – AA.VV.- a cura di Enrico Fantin -Ed.La Bassa-collana n.69-Latisana-edizione  Dicembre 2007

“ATOR PAR SPILIMBERG E PAR LIS MUCULIS” Guida Turistica realizzata dal Comune di Spilimbergo-Ass.Identità Linguistica – AA.VV.- 2005

“ALBERI” – La Biblioteca della Natura -vol.1-ed.italiana 1993-2006 R.C.S.Libri SPA-Milano

“Come riconoscere ALBERI E ARBUSTI” Progetto editoriale del Sett.Scientifico e Tecnico della Fabbri Editore-Pubblicazione n.8-ottobre- I°ed.1980 Gr.Ed.Fabbri SPA-Milano

“IL BARBACIAN” Periodico edito dalla “Pro Spilimbergo” supplemento al n.1-Giugno 2013 articolo “Storie di alberi,storie di uomini” di Gianfranco Ellero.

Catalogo Mostra “TILIMENT TAGLIAMENTO FOTOGRAFIE PER UN FIUME” a cura di Gianfranco Ellero – Arti Grafiche Friulane – Udine 1989

Depliant Mostra “MOSAICO A NEW YORK CITY” 10.12.1999/29.02.2000 -Galleria d’Arte Moderna Udine

 

 

 

 

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

STORIE UN PO’ COSI’ … di UDINE! – 17

bimbo bimba 140

Ciao Bimba! Ciao Bimba!

Che bello rivedervi! Cosa avete fatto durante le vacanze?

Siete stati in barca a vela? Che bello!

Passeggiando nel bosco avete visto un picchio? Che fortuna!

Chissà se anche l’Angelo ha trascorso una bella estate? Andiamo a trovarlo?

Come promesso l’ultima volta, ci racconterà di un corso d’acqua birichino  😉 e di una particolare lampadina!

Ssssh! Silenzio, sta già parlando con Manu! va bene

________________________________________________________

Buongiorno Manu! Cosa stai facendo?

Ahhh! Stai finendo i problemi di matematica, bravo!

Vedo che hai preparato il borsone per andare in piscina. Che bello nuotare! 

Della speciale piscina udinese te ne ho già parlato qualche tempo fa, ti ricordi?

In questa calda estate i nostri amici leoni durante le notti di Luna Piena luna

si sono divertiti a girare la città nuotando lungo le Rogge! Tu non sai quante corse hanno fatto in questi canali udinesi!

Dentro e fuori l’acqua in via Zanon, in Piazza I° Maggio, vicino a Riva Bartolini , e in molte altre vie … Il Leone Sognatore ha ancora un pò di paura dell’acqua, ma ieri sera gli ho regalato un pneumatico come salvagente! 🙂

via gemona

Lo vedi nella foto? Sono sicuro che ancora qualche vasca … mi correggo … roggia 😉 e diventerà coraggiosissssssimo e potrò portarlo, assieme ai fratelli, fuori Udine, magari a nuotare in un bel Torrente. Ti farò sapere!

Una sera mi hanno fatto uno scherzo! Quatti quatti si sono nascosti sotto il ponticello di via Grazzano, quello vicino al Museo Etnografico. Stava quasi per sorgere il sole e … chiama di qua’, chiama di là, ho anche chiesto aiuto al Cavallo del Re e al cigno del Giardino Ricasoli, niente.

Dopo qualche tempo vedo il ponte che dondola, su e giù e “qualcunooo” lì sotto che ridacchiava! 🙂 🙂 🙂 Trovati!  

Anche tu giochi a nascondino con i tuoi amici?

Apppproposito  occhiolino ma sai che anche l’acqua udinese gioca a nascondino? Quando passi a trovare il Generale Garibaldi entra in uno dei portoni aperti sulla piazza (con discrezione: è un luogo privato!), piano piano, perchè solo così potrai riuscire a vedere un piccolissimo corso d’acqua della Roggia di Udine. Mi raccomando non fare chiasso, perchè è timido e si può nascondere dietro a un muro o sotto la stradina! sorriso 

Come dici? In quale portone? Bhè, dato che stai facendo i compiti di matematica … il numero civico è  … = (2 x 4) + 15 – (21:3) + (4 x 10) – 39 !

Il nostro amico “ROBIN-UD”  sta ridacchiando dall’alto degli alberi di Largo del Pecile .RobinUD

Mhhh! Mi sà che è stato lui a suggerire ai Leoni lo “scherso” del ponte! Che birba! 🙂

Hai fatto un sorriso?  sorriso  MISSIONE COMPIUTA  !!!

__________________________________________________

 

E la storia della particolare Lampadina??? Sarà per la prossima volta, adesso l’Angelo deve aiutare qualche bimbo 🙂 magari con l’aiuto dell’ #amoredizia! 🙂

Ci vediamo nei prossimi giorni!

Baci Baci

zia Beta

P.S. Risolto il problema matematico? Un aiutino: LEGGERE bene l’articolo! #amolecoincidenze #sorrideresempre ! 🙂

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “blu” e/o “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

RICAMO RICORDI 66-194

132

 

Eccomi al quarto articolo su questo specialissimo Diario Ricamato!

I ricordi di #365giorni ricamati su telaio.

E’ passato un pò di tempo e per non tediarvi con le mooolte spiegazioni (se siete iscritti, le trovate sul mio profilo Instagram 🙂 ) facciamo un gioco?

Guardando la fotografia del telaio riuscite a scovare …

66-194

un UOVO per i preparativi pasquali …

una QUERCIA che ho abbracciato in uno dei miei giri in mezzo alla natura friulana …

la sigla FB25 per ricordare il 25° dei giudici Falcone e Borsellino …

le BANDIERE per ricordare una gara di judo e il 100°Giro d’Italia , le tappe in Friuli Venezia Giulia a Piancavallo, la Maglia Rosa e l’Olanda con la vittoria di Tom Dumoulin …

zoncolan
Un giro in bici con un’amica della Colombia! 🙂

una TAZZINA da the per “brindare” l’entrata su Instagram di Francesca

una STELLA particolare dopo un giro in bike sulla meravigliosa Ciclovia Alpe Adria da Udine a Palmanova, la meravigliosa “Città stellata”

la prima scorpacciata di CILIEGIE

un GIRASOLE tra i mille e più visti di qua e di là della Regione …

la sigla SQ per SUPER QUARK una delle mie trasmissioni preferite tanto che ho da moooolti anni la #pieralbertangelaite acuta 😉 …

una STELLA CADENTE tra le molte viste in queste sere d’estate …

un SOLE e la CROCE ROSSA per il caaaaaaldo di questo ultimo mese! 😦 #vadoavivereinAlaska!!! 😉 e per il periodo di stop dovuto ad un piccolo intervento, niente di grave tranquilli,  anzi mi fa dire ancora di più #sorrideresempre 🙂 #sempreconilsorriso 🙂 … nn c’è frase più azzeccata, vero Francesca? 😉

la sigla SM per l’amore immenso verso Beta-figlio e Beta-figlia …

 

Allora li avete trovati tutti ? 🙂 Bravi! Vi meritate un mazzolin di fiori ! 🙂

Fiori

Buon Fine Agosto a tutti! A presto!

Mandi Mandi

Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link  di rimando (per la loro visione cliccare sopra le parole rosse) e/o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

LUGLIO CON IL BENE CHE TI VOGLIO…

139

Luglio col bene che ti voglio …

Eccoci al giro di boa dell’anno. Vi siete accorti che si stanno accorciando le giornate?Guardate le ore dell’alba e del tramonto sul Calendario! E’ un pò strano no? Siamo in piena estate!

Ma prendendo un punto di riferimento fisso,come ho fatto l’anno scorso … la natura fa il suo corso! 🙂

27-settembre-2016
27 settembre 2016

 

4-27-ottobre-2016
27 ottobre 2016
8-07 dicembre
07 dicembre 2016

I miei amati proverbi li ho già elencanti nel precedente articolo, non li ripeto.

Per il cielo oltre ad alcuni Pianeti e alla Luna con le sue fasi, vi consiglio di osservare la Stella Deneb ed il “Triangolo estivo”: interessanti le caratteristiche descritte … v. anni luce!!!! Da brividi! 😮  🙂

Vi auguro una Buona estate all’insegna …

dei viaggi su e giù per il mondo … anche quello dietro casa perchè, come giustamente scrive Daniela, si ritorna diversi! 🙂

bici
qui sono tornata con una bella abbronzatura da ciclista! 😉

delle gustose scoperte …

girasole
anche l’Ape sà che il Girasole fa bene! 🙂

delle curiosità, guardando di quà e di là … con sottobraccio macchina fotografica e guide turistiche! 🙂 …

e dei sorrisi ! …

occhiali
#sorrideresempre    #sempreconilsorriso

… Buon Luglio “col bene che vi voglio” !

Mandi Mandi

Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli  NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

 

PIOVE PIOVE LA GATTA NON SI MUOVE…

138

Buongiorno! Come sapete il mio mezzo di locomozione in giro per la città è la bicicletta. Giorni fa,rientrando a casa, mi sono presa una bella lavata! Munita di mantella, fanalini mi sono divertita come una pazza sotto la pioggia. Bagnata ma contenta come ho scritto su Instagram e allora perchè non farvi partecipi anche voi?

PIOGGIA

Mentre pedalavo, mi sono venute in mente queste canzoni sempre sul tema della pioggia:

“Piove.Senti come piove…” di Jovanotti

“Scende la pioggia” di Gianni Morandi. Letto il fumetto a lui dedicato? E’ “Gionni Moranduck”! Grande!

“Singing in the rain” con il favoloso Gene Kelly.

Buon week end! #sempreconilsorriso

Mandi Mandi

Beta

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole “rosse”) di rimando o dalle Case Editrici indicate.E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.

 

 

 

OGGI CUCINO … UN BLOG! – 14

142

Buongiorno tutto il giorno!

Come promesso a Moira durante il pranzo di Pasqua ho cucinato le Colombine !

Utilizzando una doppia quantità ne sono risultate più di una ventina. Quelle “avanzate” sono state apprezzate nei giorni seguenti come merenda o a colazione come “panino imbottito” con burro e marmellata! 🙂

COLOMBELLE

Alcuni degli occhietti e becchi non sono rimasti al loro posto 😉 ma si sà ognuno è diverso, non siamo tutti uguali! Il bello della differenza! 🙂 e quando ci si unisce…che forzaaa!

i miei amori
i Beta-tesori!

Aggiungo anche questo Risotto alla pizzaiola, fresco fresco di preparazione! 🙂 SPA-RI-TO! 😉

RISOTTO

L’unica variante:avevo in casa della cipolla rossa (pezzetti rossi) e …

… ma guarda! “fazziamo un zoco” come diceva il mio #amoredizia? Vedete anche voi gli occhi, il naso, la bocca di un bel Brontosauro! 🙂

Grazie Moira!!!

Buona giornata e Buon appetito!

Mandi mandi

Beta

 

_____________________________________________________

P.S. I miei articoli NON sono sponsorizzati dai Link (cliccare sopra le parole rosse ) di rimando o dalle Case Editrici indicate. E’ un mio libero consiglio di lettura e/o comprensione.